Al MAMC+ vogliamo che la vostra visita si svolga nelle migliori condizioni possibili. Pertanto vi chiediamo cortesemente di rispettare queste semplici regole:

  • Non toccare
  • Non correre
  • Posare lo zaino
  • Non gridare
  • Non mangiare
  • Non telefonare


Il MAMC+ aderisce alla carta "Tutti fotografi"
Basata su 5 impegni reciproci tra gli enti culturali e i visitatori-fotografi, questa carta concilia le nuove forme di visita con le regole di civismo negli spazi pubblici e la sicurezza delle opere. Essa rientra in una politica di condivisione e diffusione delle esperienze culturali.
Scarica la carta ''Tutti fotografi'' (pdf in francese; 139 ko)

  • Vi preghiamo inoltre di rispettare l’orario di arrivo e il numero di visitatori indicati al momento della prenotazione;
  • Il giorno della visita, presentatevi alla reception del museo 10 minuti prima;
  • Non dimenticate di portare con voi la conferma della prenotazione che vi è stata precedentemente inviata;
  • Per visitare in tutta comodità, sono messi a vostra disposizione degli armadietti individuali o collettivi. Da notare che è vietato introdurre bagagli e borse voluminose nelle sale espositive;
  • Le visite guidate e le visite libere si svolgono sotto la direzione di un responsabile che si impegna a far rispettare le seguenti regole al proprio gruppo: vietato toccare le opere esposte, vietato salire sui supporti delle opere e arrampicarsi sulle sculture presenti all’interno e all’esterno del museo. È autorizzata soltanto la matita per prendere appunti o eseguire degli schizzi. Si prega di segnalarcene l’uso;
  • Se, prima della vostra visita guidata programmata, desiderate scoprire il museo liberamente, è imperativo richiederne l’autorizzazione al servizio Reception e Prenotazioni;
  • Le visite di gruppo non sono possibili tra le 12 e le 14;
  • Sul luogo è attivo un sistema di videosorveglianza con immagini registrate (decreto prefettizio del 15 novembre 1999);
  • Il servizio Sicurezza e Sorveglianza del museo si riserva il diritto di non ammettere i visitatori qualora non vengano soddisfatte queste condizioni. Speriamo, mediante queste misure, di tutelare il lavoro di ognuno rendendo al tempo stesso piacevole la vostra visita.